WEB vs LAMANTINOBROTHERS.IT

Video on demand. Il video on demand (termine mutuato dall’inglese che tradotto letteralmente significa video su richiesta), in acronimo VOD, è un servizio interattivo della televisione. Ne esistono diversi tipi di seguito li spieghiamo…

SVOD = Abbonamento VOD

Abbonamento VOD è un tipo di servizio, in cui si stipula un contratto di abbonamento, che quindi ti garantirà l’accesso al servizio, in genere per guardare fino allo sfinimento, ciò significa guardare senza limiti.

La maggior parte dei servizi funzionerà con abbonamenti mensili, che generalmente si rinnovano fino a quando non vengono annullati dall’abbonato. Questo è ovviamente un enorme contrasto con i termini tradizionali dell’operatore di TV via cavo, in cui i periodi di blocco da 6 a 12 mesi erano normali. L ‘aspetto “easy in – easy out” di SVOD è qualcosa che sta definendo questi servizi e l’intero settore OTT in generale, che quindi in cambio significa che i servizi devono lavorare sodo per fidelizzare i clienti.

Il primo esempio di un servizio SVOD è Netflix.

TVOD = VOD transazionale

Il VOD transazionale (o Transaction) è la controparte del concetto di “tutto ciò che si può mangiare” di SVOD. Normalmente TVOD non addebiterà alcun costo per iscriversi al servizio / creare un profilo utente. Invece, pagherai un importo in base al contenuto che guardi. Molto spesso questo riguarda i film, ma è anche usato per le serie e in particolare per sport ed eventi. Pensa ad Apple iTunes come un esempio (anche se in senso stretto non è un servizio OTT puro gioco).

I servizi TVOD cercheranno normalmente di fidelizzare i clienti offrendo prezzi interessanti su contenuti selezionati, sperando così che gli utenti facciano riferimento al servizio per le loro esigenze generali di intrattenimento video. Oggi i servizi TVOD sembrano offrire versioni più recenti, perché possono meglio costruire il business all’indietro verso i proprietari dei diritti, poiché si ottengono entrate più elevate per visualizzazione.

Molti servizi TVOD sono presenti sul mercato da alcuni anni, ma tramite STB (set top box) e non come servizi OTT puri. Questo sta cambiando.

AVOD = VOD pubblicitario

Pubblicità – o basata sugli annunci – VOD è un modello gratuito per gli utenti, nel senso che pagherai con i tuoi occhi anziché con la tua carta di credito. Pensa a YouTube come esempio.

I servizi AVOD sono oggi il modello di business meno esplorato nel mercato OTT, soprattutto quando si guarda a contenuti premium. L’idea, tuttavia, che gli utenti siano liberi di sintonizzarsi e guardare, in cambio di trascorrere del tempo a guardare annunci pubblicitari, è ovviamente ciò che costruisce la televisione in primo luogo.

Se vuoi, iscriverti alla Newsletter 

Buona visione e tanta felicità